closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

La sinistra cerca l’anima, ma non osa pronunciare la parolaccia

Scenari. Il capitale ha bisogno di incrementare produzione e consumo, deve divorare sempre più materiali, acque, terre fertili, foreste, spazi. E' una necessità sua non del genere umano

Sono varie le voci critiche a commento del Piano del governo Draghi. Si dice che è senz'anima, che non ha un disegno, una visione. Forse occorrerebbero più radicalità e coraggio. Si dovrebbe dire con onestà ciò che non può figurare nel lessico di questo governo Quel che solo in parte e timidamente è presente nel linguaggio della sinistra: una chiara prospettiva anticapitalistica. E' questa l'anima di cui si è alla ricerca, l'unica idea-passione che possa dare alla politica la vastità di orizzonti all'altezza delle condizioni presenti, delle sfide imponenti che ci minacciano. Si è parlato sinora di globalizzazione come se...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.