closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La Shell voleva «bombardare» la Wild Coast. Una corte sudafricana la ferma

Sudafrica. Una sentenza blocca il progetto di ricerca di petrolio e gas dell'azienda e dà ragione alle comunità indigene. Il giudice: «La popolazione locale detiene i diritti sull’area e il legame con l’oceano»

Un impianto della Shella a Durban

Un impianto della Shella a Durban

Una vittoria inaspettata e importante per le popolazioni indigene del Sudafrica e per gli ambientalisti. Il 28 dicembre 2021 il tribunale di Grahamstown ha vietato «con effetto immediato» al gigante petrolifero Shell di effettuare esplorazioni sismiche al largo della turistica Wild Coast, nella parte orientale del paese. APERTA sull’Oceano indiano, la Wild Coast, con i suoi spettacolari paesaggi selvaggi, si estende per circa 300 chilometri e ospita diverse riserve naturali e aree marine protette. Secondo Natural Justice, una delle ong che si è costituita parte civile nel caso, è «la costa più diversificata del paese con numerose specie minacciate e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.