closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

La lunga marcia dei costituenti

Derive continentali. Una via di uscita dalla «decostituzionalizzazione» degli assetti istituzionali è lastricata di insidie. Per questo le esperienze che contrastano un modello di società basato sul libero mercato possono fornire gli elementi in grado di dar vita a innovativi processi giuridici sia a livello nazionale che sovranazionale. Un percorso di lettura a partire dal volume «Il tempo delle costituzioni»

Foto Archivio manifesto

Foto Archivio manifesto

«Siamo dinanzi», tanto in Italia quanto in Europa, «a un trentennio di trasformazioni istituzionali»: si apre con questa constatazione il libro curato da Giuseppe Allegri e Giuseppe Bronzini, Il tempo delle Costituzioni. Dall’Italia all’Europa (Manifestolibri, pp. 191, euro 19). La prima commissione bicamerale per le riforme costituzionali, la cosiddetta «Commissione Bozzi» che cominciò i propri lavori nell’autunno del 1983, e l’approvazione del «Progetto Spinelli» da parte del Parlamento europeo nel febbraio dell’anno successivo segnano l’avvio di una «transizione» che, tanto in Italia quanto in Europa, appare ben lungi dall’essersi conclusa. Pur evidentemente intrecciati, i due processi hanno tempi e caratteri...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.