closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La «Fondazione Trump» finisce sotto inchiesta

Stati uniti. Il procuratore generale di New York contro "The Donald"

Nuovo colpo di scena sulle elezioni americane; da New York il procuratore generale Eric Schneiderman ha annunciato di avere aperto un’inchiesta sulla fondazione di charity del candidato presidenziale repubblicano Donald J. Trump, per assicurarsi che rispetti le leggi dello Stato in materia di organizzazioni no profit e caritatevoli. Schneiderman, che non fa mistero di essere un sostenitore della rivale democratica di Trump nella corsa presidenziale, Hillary Clinton, non è la prima volta che si esprime legalmente contro «The Donald»: nel 2013 aveva citato in giudizio per frode il magnate immobiliare e la sua ormai defunta Trump university, chiedendo la restituzione...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.