closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

La chiamata alle armi di The Donald. Hillary presente, Sanders diserta

Stati uniti. L’attacco ordinato su pressione dei militari. «Niente escalation, è solo un avvertimento»

Donald Trum

Donald Trum

Il raid americano in Siria è l’argomento della riunione d’urgenza del Consiglio di Sicurezza dell’Onu, indetta su richiesta della Russia, per discutere del raid partito dai cacciatorpedinieri americani Uss Porter e Uss Ross di stanza nel Mediterraneo da dove sono stati lanciati 59 missili Tomahawk contro la base aerea siriana di Shayrat da cui, si presume, sia partito l’attacco di martedì scorso con armi chimiche nella provincia di Idlib, dove sono morte almeno 84 persone tra cui circa 30 bambini. I quindici paesi del Consiglio di Sicurezza si erano già riuniti giovedì, inutilmente, per trovare un accordo sulla risoluzione contro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi