closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Impeachment di Trump, l’impossibile possibilità

Il processo. A deciderlo infatti saranno proprio quei senatori che per quattro anni sono stati suoi complici e ancora ne temono l’influenza politica sulla loro base elettorale

Nancy Pelosi al congresso durante il voto per l'impeachment a Donald Trump

Nancy Pelosi al congresso durante il voto per l'impeachment a Donald Trump

C’è un tribunale, ci sono i pubblici ministeri, il giudice e la giuria. L’imputato non è presente ma le prove sono schiaccianti: ci sono parole e immagini più che sufficienti per condannarlo per alto tradimento, attentato alla costituzione e un’altra mezza dozzina di reati. Unico problema: esattamente metà dei giurati erano, e sono, suoi complici. Stiamo parlando, naturalmente, della messa in stato d’accusa di Donald Trump, su cui il senato degli Stati Uniti, per l’occasione nella funzione di Alta corte di giustizia, inizia oggi a deliberare. Trump, come sappiamo, se ne è volato in Florida il 20 gennaio e da...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi