closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Il vagabondo smaliziato

Ritratti. Il fotografo Mario Dondero come viene raccontato e si racconta nel documentario biografico di Marco Cruciani, «Calma e gesso»

Mario Dondero

Mario Dondero

Chiunque si sia trovato ad accompagnare Mario Dondero per un tratto della sua vita, per quanto breve possa essere stato, lo avrà visto socchiudere gli occhi e intonare Teresa di Sergio Endrigo o Ma l’amore no di Alberto Ravagliati o qualche altra hit da chansonnier d’oltralpe, lo avrà sentito passare da un aneddoto a un altro come un affabulatore d’altri tempi (uno su tutti: la conversazione sugli allevamenti bovini in Italia con Fidel Castro in un ascensore di Algeri, dove a salvarlo fu la competenza appresa in un reportage taurino). Lo avrà visto imbracciare la fedele Leica a sorpresa e...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi