closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Il sapore di Roma città meticcia

Italia. Gambia, Mauritania, Iran, Afghanistan, Perù, Palestina: i cuochi migranti sono i protagonisti di progetti di inclusione nella capitale trasformata in un’enorme cucina multietnica: «È come se il cibo percorresse la Via della Seta, dall’Oriente fino all’Italia»

Alcuni dei cuochi migranti del progetto «In cammino...catering migrante»

Alcuni dei cuochi migranti del progetto «In cammino...catering migrante»

Sono venti, provengono da tutto il mondo e lavorano insieme nella stessa cucina con uno scopo: formare una start up di catering italiano internazionale. Sono i migranti forzati del progetto «In cammino… catering migrante», persone che nei loro paesi erano cuochi di grandi o piccoli ristoranti e che, una volta costretti a migrare, qui in Italia hanno portato con sé ognuno il proprio talento. Qui, dove tutto è difficile, il cibo diventa un modo per conoscere e farsi conoscere. TUTTO PARTE da Gustamundo, il ristorante ideato da Pasquale Compagnone in cui ogni sera si esplorano i sapori di un angolo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.