closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Il punto di vista dei «colpevoli», anime perdute di Mosul

Venezia 75. Francesca Mannocchi racconta il documentario fuori concorso realizzato insieme ad Alessio Romenzi, «Isis, tomorrow»

Nella foto la giornalista e scrittrice Francesca Mannocchi

Nella foto la giornalista e scrittrice Francesca Mannocchi

Le macerie di Mosul, e la disperazione che la guerra si è lasciata dietro: un paese diviso e impossibile da riconciliare, le perdite insanabili, gli odi reciproci, il desiderio di vendetta, la brace che cova sotto le ceneri di un’esile «vittoria». Il documentario Isis Tomorrow, The Lost Souls of Mosul di Francesca Mannocchi e Alessio Romenzi, presentato fuori concorso, racconta la città e il suo supplizio durante e soprattutto dopo la lunga battaglia per sottrarla all’Isis dal punto di vista dei «colpevoli» - gli adolescenti e i bambini arruolati dall’Isis - e già dal titolo guarda al domani: cosa ne...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.