closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Fallito il golpe a Tripoli ma al Sarraj è sempre più debole

Libia. Miliziani agli ordini dell'ex premier Khalifa al Ghwell hanno occupato qualche edificio e una stazione tv ma in poche ore le forze governative hanno ripreso il controllo. L'accaduto comunque conferma la fragilità del primo ministro appoggiato dall'Onu, Fayez al Sarraj

Ha avuto vita breve, meno di 24 ore, il tentato colpo di stato delle milizie islamiste agli ordini di Khalifa al Ghwell contro il governo di Tripoli sostenuto dall'Onu. Un flop di cui gli abitanti della capitale non si sono neppure resi conto, tanto è stato inconsistente il "golpe". Al Ghwell, ex premier del governo di salvezza nazionale che ad aprile aveva passato i poteri a Fayez al Sarraj, venerdì notte assieme ad Awad Abdul Saddeq, vice primo ministro del vecchio Congresso nazionale generale (Gnc), Ali Ramali, ex capo della sua guardia presidenziale, e un numero ignoto di miliziani armati,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi