closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Draghi incontra i partiti: tante richieste ma pochissimi soldi

Legge di bilancio. Arrivano gli emendamenti. La partita sulla manovra intrecciata a quella sul Quirinale. E anche Salvini si unisce al coro: il premier resti alla guida del governo fino al 2023

Matio Draghi

Matio Draghi

Le richieste sono tante, i soldi pochi, anzi pochissimi: appena 600 milioni da aggiungere a quanto già stanziato dalla legge di bilancio. Gli emendamenti si accumulano, alla fine se ne conteranno a migliaia. Molti verranno falcidiati come inammissibili in commissione Bilancio del Senato, il cui ufficio di presidenza coincide quest’anno con i relatori in base all’accordo trovato per risolvere il braccio di ferro con i 5S. Altri sono stati presentati solo per fare numero. Ma anche ridotti al nucleo duro, quelli che i capipartito hanno iniziato ieri a squadernare sulla scrivania di Draghi, il conto è sideralmente lontano dalla cifretta...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.