closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Dopo la condanna di Chauvin, altre quattro morti

Le proteste dopo l'uccisione di Daunte Wrigth in Minnesota

Le proteste dopo l'uccisione di Daunte Wrigth in Minnesota

La buona notizia della condanna a Derek Chauvin per l’omicidio di George Floyd è durata poche ore. Nei giorni successivi, come a riportare gli Usa con i piedi per terra, uomini in divisa hanno ucciso o ferito altre persone. Episodi diversi con un finale quasi identico. Il caso che sta suscitando scalpore risale al giorno della condanna di Chauvin e riguarda la morte di Andrew Brown jr. a Elizabeth City, in North Carolina. Brown, 42 anni e precedenti penali, stava per essere arrestato quando avrebbe mosso l’auto e per questo gli avrebbero sparato. L’autopsia fatta fare dalla famiglia fornisce un’altra...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi