closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Dopo la condanna di Chauvin, altre quattro morti

Le proteste dopo l'uccisione di Daunte Wrigth in Minnesota

Le proteste dopo l'uccisione di Daunte Wrigth in Minnesota

La buona notizia della condanna a Derek Chauvin per l’omicidio di George Floyd è durata poche ore. Nei giorni successivi, come a riportare gli Usa con i piedi per terra, uomini in divisa hanno ucciso o ferito altre persone. Episodi diversi con un finale quasi identico. Il caso che sta suscitando scalpore risale al giorno della condanna di Chauvin e riguarda la morte di Andrew Brown jr. a Elizabeth City, in North Carolina. Brown, 42 anni e precedenti penali, stava per essere arrestato quando avrebbe mosso l’auto e per questo gli avrebbero sparato. L’autopsia fatta fare dalla famiglia fornisce un’altra...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.