closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Diario di un pacato fotografo asfissiato dalla violenza

Genova 2001. Adriano Silingardi «Una famiglia al G8», pubblicato dall’Archivio Movimenti. L'autore ha sempre fotografato i movimenti sociali, ma anche prodotto straordinari documenti sulla storia della fotografia antica mediterranea

Non cercate il facile sensazionalismo nel libro di cui parleremo, quello usurato nella ripetizione coatta delle medesime immagini caricate di iperviolenza, impugnato da chi ora, vent’anni dopo, dice che fu tutto un’errore, da un parte e dall’altra. Le cose non stanno così. Non paga mai, storicamente, la logica degli «opposti estremismi». A GENOVA NON CI FU un’equivalente «messa a ferra e fuoco della città» da parte di maree di migliaia di estremisti armati in orde predatorie, e l’inconsulta reazione di qualche centinaio di «mele marce» tra le forze dell’ordine che avevano il dovere di difendere tutti, e massacrarono invece i...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.