closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Delusi dalla loro leadership e dal mondo, iraniani alle urne

Iran. Oggi presidenziali decisive per le relazioni con l’Occidente. Raisi o vince subito o rischia. Voto condizionato da crisi, sanzioni e repressione. Le responsabilità di Usa e Europa

Una sostenitrice del candidato alla presidenza Ebrahim Raisi durante un comizio a Teheran, lo scorso lunedì

Una sostenitrice del candidato alla presidenza Ebrahim Raisi durante un comizio a Teheran, lo scorso lunedì

Oggi oltre 59 milioni di iraniani (su 83 milioni) sono chiamati alle urne per eleggere l’ottavo presidente della Repubblica islamica. A votare per la prima volta è quasi un milione e mezzo di giovani. In Iran il voto è a suffragio universale dal 1963, quando la cosiddetta Rivoluzione Bianca voluta da Muhammad Reza Shah su pressione statunitense permise alle donne di votare ed essere elette in parlamento. Con la Rivoluzione del 1979 l’Ayatollah Khomeini tolse molti diritti alle donne, ma non il voto. NELLA REPUBBLICA ISLAMICA le donne possono tuttora diventare deputate, ma non possono aspirare alle massime cariche dello...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.