closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

De Masi: «Roma? Rimandiamo i 23 mila dipendenti a scuola»

Il sociologo. La città non ha una visione culturale: perché la sindaca non pesca nelle università o tra gli organizzatori dei grandi festival? C’è bisogno di nuove idee: come le pietre del mosaico di Copacabana

La Nuvola di Fuksas all'Eur

La Nuvola di Fuksas all'Eur

«I Cinquestelle hanno ereditato un vero e proprio Sarchiapone: Roma è la città della grande bellezza, ma è caricata di un debito di 15 miliardi. Quindi è complicatissima da governare. Però devi lavorare con quel che hai, e la sindaca Raggi non ha il carisma per farlo, per trainare i cittadini. Io come prima cosa riunirei un trust dei 20-30 intellettuali migliori della città per farmi dare delle idee. E poi metterei su una scuola di formazione per i 23 mila dipendenti del Comune, per aggiornarli e motivarli». Il professor Domenico De Masi, sociologo dell’Organizzazione e del Lavoro, traccia per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.