closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Dall’Europa più fondi per blindare le frontiere

Blindare le frontiere, aumentare i rimpatri e siglare accordi con i Paesi di origine dei migranti per impedire le partenze. E’ un’Europa pronta ad adottare politiche sempre più sovraniste pur di fermare l’immigrazione. Al punto da aumentare del 120 per cento la cifra per il controllo dei confini prevista nel Quadro finanziario pluriennale 2021-2027 che entrerà in vigore dal prossimo mese di gennaio. «Rimpatriare, impedire i movimenti, respingere» è la nuova parola d’ordine adottata dall’Unione europea, ha spiegato ieri il responsabile immigrazione dell’Arci, Filippo Miraglia, presentando il rapporto «Finanziare il confine: fondi e strategie per fermare l’immigrazione». «Le risorse allocate...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi