closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Da Tripoli a Sebha, prove di forza contro il voto di Natale in Libia

La nuova crisi. La brigata Al Samoud circonda i palazzi del potere nella capitale E il generale Haftar cinge d’assedio il capoluogo del Fezzan. La consigliera dell’Onu Stephanie Wlliams prova a mediare tra le fazioni. Ma è considerata troppo filo Bengasi. La tribolata candidatura di Saif al Islam Gheddafi

Il momento della sofferta registrazione della candidatura di Seif al-Islam Gheddafi, in piedi al centro

Il momento della sofferta registrazione della candidatura di Seif al-Islam Gheddafi, in piedi al centro

Situazione ancora confusa a Tripoli dopo la prova di forza andata in scena ieri per iniziativa del Fronte Al Samoud, una delle tante milizie attive nel complesso scenario libico, che ha circondato con decine di mezzi militari i palazzi del potere, o presunto tale, della capitale, a cominciare da quello del Consiglio presidenziale libico e da quello che ospita il Governo di unità nazionale. Senza incontrare praticamente resistenza e senza suscitare reazioni, a quanto pare, né da parte presidenziale né da parte governativa. LA BRIGATA guidata da Salah Badi, originaria di Misurata, nella notte aveva fatto seguire i fatti a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.