closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Corsa al fotofinish, Parisi insegue Sala

Milano. Gli exit poll e le prime proiezioni dicono che la partita più importante del premier è ancora tutta aperta. Nella capitale morale risultato soddisfacente per il centrodestra unito. Ma Berlusconi è sconfitto: a Roma Giorgia surclassa Marchini e condanna l’ex cavaliere al ruolo di comprimario

Berlusconi rischia una Caporetto quasi paragonabile a quella del suo ex socio del Nazareno. Soltanto a Milano Stefano Parisi, il candidato unitario di un centrodestra diviso quasi in ogni altra città, è in partita e dopo l'altalena delle proiezioni i due candidati quasi gemelli sono in parità prima del secondo turno. Il vero disastro infatti si consuma a Roma, dove Alfio Marchini è stato umiliato da Giorgia Meloni e nella notte si materializza lo spettro più temuto ad Arcore. Proprio la coattissima ex ministra potrebbe strappare il ballottaggio a Bob Giachetti. Per Berlusconi, che puntava soprattutto a bloccare la reproba sulle...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.