closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Come cambiare la sanità lombarda in sette mosse

Lettera al Sindaco Sala. Le avanzo alcune proposte precise. Le prime hanno carattere nazionale; le chiedo se è disponibile a sostenerle sia pubblicamente, sia nel suo partito di riferimento, affinché diventino impegni di governo

Giuseppe Sala, sindaco di Milano

Giuseppe Sala, sindaco di Milano

Caro Sindaco, ho letto su “la Repubblica” le sue critiche alla sanità lombarda. Ricordo lo sgomento che colse molti operatori sanitari, il 27 febbraio, nel vedere il video “Milano non si ferma” da lei postato sui suoi profili social. Un messaggio in contrasto con le indicazioni del mondo medico e con i comportamenti da adottare; messaggio che lasciò perplessi e confusi molti cittadini e che, mi pare, lei oggi riveda criticamente. Nell’intervista lei coglie le enormi responsabilità della giunta Fontana e illustra alcune proposte, elaborate dal Pd lombardo, intervenendo quindi non solo come sindaco, ma come esponente di spicco di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi