closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
L'Ultima

Cemento sull’Acropoli

Grecia . Perforazioni col martello pneumatico, pavimentazione ricoperta di asfalto: l’sos degli archeologi contro lo sfregio dell’area del Partenone voluto dal governo Mitsotakis

Riparte il turismo in Grecia, i visitatori tornano all’Acropoli di Atene

Riparte il turismo in Grecia, i visitatori tornano all’Acropoli di Atene

Che cosa è l’Acropoli con il Partenone? Il simbolo della civiltà europea e occidentale, risponderà qualche lettore ingenuo e idealista. No, per il premier greco Kyriakos Mitsotakis l’Acropoli e il Partenone non sono altro che un’attrazione, un richiamo per il turismo di massa, una fabbrica di soldi. L’antico monumento vale solo se diventa più agibile, facilmente fruibile e più produttivo. Altrimenti, potrebbe pensare il brillante neoliberista che governa la Grecia, a che serve? Ecco quindi che la destra al governo si è data il compito di rendere più accessibile l’antica rocca. L’impresa è stata affidata alla ministra della Cultura Lina...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.