closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Biden, i decreti esecutivi sono 42. Accusa di cospirazione per i «Proud B

Azioni contro il Covid e il razzismo. Stop alle carceri private. Due membri del gruppo di estrema destra accusati di avere agito per ostacolare la certificazione delle elezioni presidenziali

Mentre la sua amministrazione continua il faticoso lavoro di coordinamento con il Congresso, il presidente Biden ha firmato fino ad ora 42 decreti legge, divisi fra ambiente, Covid, etica, uguaglianza, immigrazione, economia, censimento, regolamentazioni e salute. La parte riguardante gli ordini esecutivi incentrati «sull'avanzamento dell'equità razziale e sul sostegno alle comunità svantaggiate attraverso il governo federale» non solo cancella le leggi introdotte da Trump, ma ordina alle agenzie di rivedere le loro azioni per garantire l'equità razziale, include un memorandum che condanna e lotta contro il razzismo, la xenofobia e ogni tipo di discriminazione sulla base dell'identità di genere o...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.