closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Belle Greene, l’amore per i libri e l’impostura

SALONE DEL LIBRO DI TORINO. Parla Alexandra Lapierre, autrice del libro che ne ricostruisce la vita. Venerdì ospite a Torino, in dialogo con Alberto Riva, la biografa presenta il suo romanzo edito da e/o. «Bibliotecaria della Morgan Library, ai primi del Novecento in America, giovane senza soldi e senza marito è famosa negli ambienti eruditi. Ma custodisce un segreto»

Un ritratto di Belle Greene Archivi della Morgan Library & Museum

Un ritratto di Belle Greene Archivi della Morgan Library & Museum

Se si visita la Morgan Library & Museum di New York e si arriva alla North Room si può ammirare un ritratto in terracotta dedicato a Belle da Costa Greene, bibliotecaria e direttrice di quel luogo storico per quarantatré anni. Prima riordinando la collezione privata del banchiere J. P. Morgan e poi, dal 1924, con la trasformazione del fondo in istituzione pubblica, fino al 1948, due anni dopo sarebbe morta. Alla nascita, Belle Marion Greener era figlia di due afroamericani, il padre attivista è stato il primo nero laureato ad Harvard. «Si deve alla intelligenza e curiosità di Belle Greene...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.