closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Asso Ventotto, il crimine di respingere 101 persone all’inferno

Ancora 101 persone in fuga dall’inferno libico, "recuperate" dai libici ricorrendo questa volta ad una nave battente bandiera italiana, la Asso Ventotto. Centouno persone, tra cui 5 bambini e 5 donne incinte (così recita il comunicato della Augusta Offshore, proprietaria della Asso Ventotto), che tentavano di raggiungere un luogo sicuro in Europa e che sono stati riportati nelle mani dei loro aguzzini. Nel comunicato dell’azienda armatrice della nave si elencano i salvataggi effettuati dal 2012 ad oggi, comprese 15 operazioni nel 2018, per un totale di 262 operazioni e 23750 persone tratte in salvo. Lunedì 30 luglio alle 15 però...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.