closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Aronofsky tra peccato e sacrificio

Cinema. Tra thriller e horror kitsch presentato in concorso «mother!», uno dei titoli più attesi della mostra. Un delirio gotico dove vengono mescolati vari elementi e che il regista americano costruisce intorno al corpo di Jennifer Lawrence

Jennifer Lawrence

Jennifer Lawrence

Forse uno dei titoli più attesi nel concorso della Mostra numero 74, mother!, il nuovo film di Darren Aronofsky è finora anche quello più fischiato. Di per sé potrebbe essere un vanto, si sa che ai festival capita spesso ai film più «eccentrici», quelli che non si curano di assecondare le aspettative del pubblico preferendo lanciargli una provocazione. Ma può funzionare, la provocazione, semplicemente come tale? Diciamo che il regista di Il Cigno nero e The Fountain, tra i prediletti di Venezia, non se ne cura anzi sembra divertirsi a spingere il suo gioco (cristologico) all’estremità, quasi beffardo, irridente, di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.