closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Economia

Apple consente la censura alle app LGBTQ+ in più di 150 paesi

Tecnologie. Secondo una ricerca, il gigante di Cupertino penalizza le app del mondo LGBTQ proprio in paesi dove i diritti umani sono a rischio

L'amministratore delegato di Apple Tim Cook durante una presentazione del 2016

L'amministratore delegato di Apple Tim Cook durante una presentazione del 2016

Una mela omofoba, come proprio non te l’aspetti. Una mela comunque subordinata agli omofobi. Anche se negli anni s’era voluta accreditare come quella che “pensa diversamente”, anche se nel giorno dell’ultimo gay pride aveva rivestito il suo marchio coi colori dell’arcobaleno. Sì, marchio, perché si parla di Apple, il colosso che per primo ha superato i duemila miliardi di capitalizzazione. Più esattamente si parla dei suoi store on line, dai quali 1 miliardo di utenti in tutto il mondo compra o scarica le applicazioni per l’iPhone e l’iPad. Bene, pochi giorni fa, sono stati pubblicati i risultati di un’indagine condotta...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.