closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Almeno 24 migranti morti di stenti su una barca alla deriva nell’Atlantico

Rotta Canaria. Il cayuco avvistato per caso da un aereo militare. I soccorritori hanno cercato in mezzo ai corpi dei segni di vita e salvato tre persone

Un cayuco davanti alle coste delle Canarie

Un cayuco davanti alle coste delle Canarie

Hanno fatto una fine terribile, sono morti di stenti su una barca alla deriva nell’Atlantico. Erano partiti 22 giorni prima, il 5 aprile scorso, e avevano perso la direzione in una delle rotte migratorie più pericolose: quella che dall’Africa occidentale raggiunge le Canarie. Se ne sono andate così almeno 24 persone. I tre superstiti, due uomini e una donna, sono salvi per miracolo. Li ha avvistati un aereo militare spagnolo e raggiunti un elicottero del servizio di ricerca e soccorso. Si trovavano 570 km a sud dell’isola di El Hierro, la più occidentale dell’arcipelago. «Erano in mezzo al nulla», hanno...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi