closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Visioni

Al boss piace il musical

Cinema. In concorso lo scoppiettante ritorno dei Manetti Brothers con «Ammore e Malavita», uno stralunato omaggio a Napoli e alla sceneggiata

Claudia Gerini in primo piano in una scena di «Ammore e Malavita»

Claudia Gerini in primo piano in una scena di «Ammore e Malavita»

Quasi in finale di festival arriva Ammore e Malavita, il musical dei fratelli Manetti a rendere più lieve la mostra che ci ha fatto confrontare quasi ogni giorno con tematiche apocalittiche, prefigurando la catastrofe finale. Qui si va sul sicuro, siamo a Napoli dove tutto può succedere e siamo introdotti nella storia da Carlo Buccirosso, anche se è un po’ impedito nei movimenti perché si trova in un carro funebre scambiato per il cadavere di un boss. Il suo disappunto lo canta, siamo in pieno musical. La canzone ci coglie di sorpresa eppure dopo la prima, le altre non dovrebbero...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.