closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Reportage

A Polla accogliere funziona

Storie. A Polla e nel Cilento lo Sprar è riuscito a inserire 70 ragazzi da 11 paesi diversi. Lavorano, seguono tirocinii e corsi di formazione, costruiscono il proprio futuro con gli italiani

Polla (Salerno)

Polla (Salerno)

I migranti, una risorsa. Una forza lavoro per il territorio. A Polla, paese della Valle di Diano (Cilento, Campania) da seimila abitanti a un battito di ciglia dalla Basilicata, funziona così. I richiedenti asilo in arrivo dai centri di accoglienza sono inseriti nel tessuto sociale. Un pezzo del puzzle del paese, come il vecchietto piazzato fuori al bar che conosce tutti, oppure i ragazzini con lo sguardo fisso sul cellulare alla fermata del bus. Lo Sprar (Servizio centrale del sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) - progetto del comune di Polla gestito attraverso due cooperative sociali - dove...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.