closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

21 Luglio: «Offesa alla Corte Europea, così si perde fiducia nella democrazia»

Camping River. Parla il presidente dell'associazione, Carlo Stasolla:«Un centinaio di uomini, donne e bambini, già in condizioni di estrema fragilità saranno esposti a un’ancora maggiore vulnerabilità»

Sgombero del Camping River

Sgombero del Camping River

«Da oggi chi vive in Italia non può dare per scontati i diritti umani fondamentali». È sconcertato Carlo Stasolla, presidente dell’associazione 21 Luglio che aveva assistito tre nuclei di rom per la presentazione del ricorso a Strasburgo. Martedì scorso era andato in Campidoglio a presentare la petizione firmata da centinaia di romani contrari allo sgombero di Camping River. Quando era arrivato il giudizio che in un primo momento aveva bloccato tutto, dalla 21 Luglio avevano salutato la vittoria dei Davide contro il Golia della politica. Ma non è servito. Che cosa rappresenta lo sgombero del Camping River? Di sgomberi purtroppo...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.