closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Xi Jinping: «Basta prediche alla Cina»

Cento anni di Partito comunista. Nel discorso del Centenario il numero uno avvisa chi vuole «bullizzare» il paese e ricorda l’obiettivo di «riunificazione» con Taiwan

Xi Jinping sul palco di Tian'anmen a Pechino durante le celebrazioni dei 100 anni del Pcc

Xi Jinping sul palco di Tian'anmen a Pechino durante le celebrazioni dei 100 anni del Pcc

La Cina si è alzata in piedi, perché il tempo in cui veniva «abusata e bullizzata dagli altri è finito per sempre». La Cina è «coraggiosa e sicura di sé», perché è stata in grado «di distruggere il vecchio mondo» e di «creare un nuovo mondo». LA CINA è forte, è una «società moderatamente prospera» che mira a diventare «armoniosa». La Cina sta costruendo il suo «grande ringiovanimento» attraverso un processo di rinnovamento «storico» e «irreversibile». Così come la sua ascesa, con il quale il mondo deve imparare a convivere perché la Cina accoglierà sì «suggerimenti» da altre culture, ma...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.