closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Venezuela, la lezione di una vittoria a metà

America latina. Poeta e saggista rivoluzionario, membro della Costituente, Néstor Francia interpreta il risultato elettorale di domenica scorsa

[caption id="attachment_538491" align="alignnone" width="256"] Néstor Francia[/caption] Più che una vittoria è sembrato un trionfo: 20 stati conquistati su 23, più il Distretto federale. Ma il Psuv, il Partito socialista unito del Venezuela, non può comunque permettersi di dormire sugli allori. Perché, se alle elezioni di domenica l'estrema destra ha raccolto esattamente il fallimento che ha seminato, i dati trasmessi dal Consiglio nazionale elettorale (Cne) indicano anche che la base di appoggio del governo Maduro si sta pericolosamente restringendo. E, pertanto, che la necessità di un rilancio del sogno di Chávez va posta urgentemente all'ordine del giorno. Di questo abbiamo parlato...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.