closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Scuola

Università, Stefano Semplici: «La valutazione è a rischio, cresce la protesta»

Università. La clamorosa protesta dei docenti contro la Valutazione della qualità della ricerca (VqR). Intervista al filosofo Stefano Semplici (Università Roma Tor Vergata), ispiratore di una mozione votata da molti organi accademici: «I continui rinvii delle scadenze sono la conferma che la procedura traballa. Si è allargata nel paese una rete di resistenza che prima non esisteva». Sui precari che vogliono il riconoscimento della ricerca come lavoro: «I tagli all’università hanno cancellato il loro futuro. È arrivato il momento di ricordarselo»

Salviamo la ricerca dall'estizione

Salviamo la ricerca dall'estizione

«La protesta dei docenti universitari contro la Valutazione della qualità della ricerca (VqR) ha seguito due direttrici» sostiene Stefano Semplici, professore di Etica sociale all'università Tor Vergata di Roma e ispiratore di una mozione di protesta votata da molti organi accademici contro la procedura ministeriale di valutazione dei «prodotti della ricerca» che ha aggravato gli effetti dei tagli agli atenei e discriminato il Sud dal Nord - La prima è stata alimentata dall’umiliazione subìta dai docenti universitari con il blocco prolungato degli scatti di anzianità. Una vera e propria punizione selettiva rispetto agli altri dipendenti pubblici, per la quale non...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.