closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Una piramide sul Tamigi

Templi della cultura. Alla vigilia della Brexit, Londra scarta e presenta al mondo la New Tate disegnata da Herzog e de Meuron, un'estensione su dieci livelli del museo dell'arte contemporanea che ha cambiato i connotati a Bankside

Se ci si siede placidamente su una panchina di fronte al Tamigi, dalle parti del Millennium Bridge, lì a Southwark lungo la riva del fiume, la prima cosa che colpisce è la selva fitta di gru che colora il cielo di un rosso ferroso, come se ci fossero stormi di fenicotteri in volo a tracciare uno skyline in movimento, incerto tra le lusinghe della speculazione e la vitalità della crescita urbana che cerca di ordinare la giungla di grattacieli e quartieri in rapida ascesa. Londra è una città in continua espansione, che ridisegna audacemente se stessa ogni volta che può,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.