closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Commenti

Una buona notizia, ma che sia solo l’inizio

Dl Sicurezza. Speriamo che questo sia solo il primo passo e che presto la maggioranza affronti alcune delle altre questioni centrali sia sul piano culturale e politico, che su quello concreto, determinante per la vita di milioni di persone in carne e ossa

Nella giornata internazionale per i diritti dei lavoratori migranti e delle loro famiglie, l’approvazione della legge sull’immigrazione al Senato in via definitiva, nonostante limiti e contraddizioni, è una buona notizia per l’Italia e la sua democrazia. La gazzarra delle destre xenofobe nel dibattito al Senato è chiaramente motivata dalla necessità di guadagnare visibilità in un momento in cui l’immigrazione, cavallo di battaglia della loro propaganda razzista, non è certamente più, in tempo di pandemia e crisi economica, la prima preoccupazione degli italiani. Il Rapporto di Carta di Roma, "Notizie di Transito", spiega bene le ragioni dei ripetuti comportamenti inaccettabili per...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.