closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Una dignità molto precaria, l’equilibrismo tra imprese e lavoratori in un decreto

Decreto dignità. Mentre i sindacati si oppongono alla reintroduzione dei voucher in agricoltura e turismo, Di Maio e Salvini mandano messaggi rassicuranti alle imprese venete che criticano la stretta sui contratti a termine. Ma l’equilibrismo tra istanze in conflitto può spezzarsi

Roma, presidio dei sindacati a Montecitorio contro l'estensione dei voucher in agricoltura

Roma, presidio dei sindacati a Montecitorio contro l'estensione dei voucher in agricoltura

Per il governo che vuole approvare un disegno di legge per dare «dignità ai lavoratori e alle imprese» la vita è dura. Mentre le commissioni lavoro e finanze procedono a fatica all’analisi dei circa 300 emendamenti sopravvissuti alla Camera, la maggioranza penta-leghista affronta i rimbrotti degli industriali veneti - parte influente della base di Salvini e Zaia - sulle norme dei contratti presentati come la «Waterloo del precariato» perché operano una manutenzione sui rinnovi e durata dei contratti a termine, con il ritorno della causale dopo 12 mesi. QUESTO SAREBBE il pegno pagato dalla Lega ai Cinque Stelle «in cambio...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.