closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Sui migranti neanche Draghi scuote l’Unione europea

Il premier: «Inaccettabili le immagini dei bambini morti». La questione verrà affrontata nel vertice di giugno. Macron: «Intesa difficile»

L’Europa che si occupa di economia o che discute di vaccini è molto diversa da quella che affronta temi spinosi come l’immigrazione. Sulle prime due questioni si dibatte e si litiga ma alla fine trovare un accordo che vada bene a tutti, o quasi, non è impossibile. Ma sui secondi si rischia di andare a sbattere contro il muro che da anni hanno sollevato molte capitali europee. Mario Draghi l’ha capito ieri al termine del consiglio europeo nel quale ha provato a spiegare che occorre un cambio di passo rispetto a come i 27 hanno affrontato l’emergenza migranti fino a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi