closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Lavoro

Stampa, firmato il nuovo contratto: «È la caporetto dei giornalisti»

Editoria. Fnsi e Fieg firmano l'accordo, insorgono freelance e precari sull'equo compenso. Editori soddisfatti, mentre si spacca il sindacato. Manifestazione a Roma l’8 luglio sotto la sede della Federazione Nazionale della Stampa

L'accordo sulla parte normativa del nuovo contratto collettivo dei giornalisti è stato siglato all'alba di ieri e ha spaccato il sindacato. Otto componenti della giunta della Federazione della Stampa hanno firmato, tre hanno espresso voto contrario, mentre altri tre hanno condizionato il loro assenso all'emanazione del decreto governativo varato dal sottosegretario all'editoria Luca Lotti. «Alle 5.30 ancora non si è consumato l'ultimo atto di questa indecente trattativa contrattuale – ha scritto su facebook Paolo Butturini, segretario dell'Associazione Stampa Romana, la più numerosa dopo quella lombarda - Quello che è certo, nonostante i piccoli miglioramenti strappati coi denti, è che si...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi