closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Politica

Sorpresa a Milano, il trionfo di Sala è stato trainato dal Pd

Vittoria a metà . Il 33% ottenuto dai dem ridimensionano il successo personale del «sindaco civico». Anna Scavuzzo, tra le più votate, resta vicesindaca. Il boom dei Verdi, oltre il 5%

Il sindaco di Milano Beppe Sala

Il sindaco di Milano Beppe Sala

Non vuole perdere tempo Beppe Sala, «alla giunta ci sto lavorando, vogliamo fare in fretta» ha detto ieri alla prima uscita pubblica dopo il trionfo di lunedì sera. Del resto da Expo 2015 a oggi non ha mai smesso di muoversi e sentire il ritmo della città, a volte anche troppo, come nei giorni iniziali della pandemia quando diceva al mondo intero: «Milano non si ferma!». E invece Milano doveva fermarsi, come chiunque altro. Sala poi ammise l’errore e riuscì a risintonizzarsi con la città, soprattutto con quella parte che gli aveva dato fiducia. Oggi Sala è riuscito ad allargare...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.