closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Cultura

Siamo tutti interdipendenti

Scaffale. «Il Manifesto della cura» arriva in Italia con Alegre, frutto del lavoro di studiose e studiosi di un collettivo britannico

«Personal Biospheres» di Vaughn Bell

«Personal Biospheres» di Vaughn Bell

Il care, o cura, è un dispositivo critico che mette in luce diversi aspetti della realtà – politici, di genere, sociali – e deve quindi essere indagato a partire da molteplici prospettive di analisi. Manifesto della cura. Per una politica dell’interdipendenza, edito da Alegre (pp. 128, euro 12, prefazione di Sara Farris, postfazione di Jennifer Guerra), tradotto da Maria Moïse e Gaia Benzi, è il frutto del lavoro di un gruppo di cinque fra studiose e studiosi britannici di discipline diverse: The Care Collective. Non è inusuale che la riflessione su questo tema avvenga in seno a équipe di lavoro...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi