closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Reportage

Sequestro israeliani. Hebron circondata, ucciso un ragazzo palestinese a Jalazon

Israele/Territori Occupati. Israele minaccia di deportare a Gaza tutti i leader di Hamas che Netanyahu considera responsabile del rapimento dei tre adolescenti. Abu Mazen condanna il sequestro ma denuncia le punizioni collettive attuate dall'esercito israeliano nei centri abitati palestinesi

Non si scorgono mezzi corazzati e armi pesanti in movimento ma percorrendo la superstrada che dalla colonia di Gilo (Gerusalemme) arriva fino a Hebron si ha comunque l’impressione di andare al fronte. Ovunque, a piedi o a bordo delle jeep blindate, ci sono soldati israeliani con l’equipaggiamento da combattimento. E i posti di blocco militari sigillano gli ingressi di molti centri abitati palestinesi. Senza l’accredito stampa e una targa gialla sull’auto è difficile arrivare a Hebron. Nella città e nei villaggi vicini, verso le colline della Cisgiordania meridionale si concentrano le ricerche dei tre adolescenti israeliani scomparsi giovedì sera nei...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi