closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Realpolitik Usa: prima l’ok alla rottura, poi 36 caccia al Qatar

Crisi del Golfo. Dopo l'endorsement e la mezza rivendicazione di Trump dell'isolamento di Doha, il Pentagono firma un accordo di vendita di jet da 12 miliardi e manda la flotta a esercitarsi con la marina qatariota

Dal plauso per l’isolamento del Qatar alla vendita di trentasei F15: gli Stati uniti di Trump brillano per imprevedibilità. O per realpolitik: ieri il capo del Pentagono Jim ’Cane pazzo’ Mattis ha firmato con il ministro degli Esteri di Doha al Attiyah un accordo di vendita di 36 caccia dal valore totale di 12 miliardi di dollari. Nelle stesse ore, due navi da guerra Usa raggiungevano il porto di Hamad per iniziare un’esercitazione congiunta con la Marina qatariota. E dire che il 6 giugno, il giorno dopo la rottura dei rapporti diplomatici con Doha da parte di Arabia saudita, Bahrain,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.