closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias Domenica

Raven Leilani, tentativi di ritagliarsi spazi di solitudine, anzi di contraddirla

Narrativa americana. Memoir mascherato da finzione e viceversa, «Chiaroscuro», della trentenne afroamericana Raven Leilani, è stato salutato dalla critica, prima ancora dell’uscita, come un esordio letterario tra i più interessanti: da Feltrinelli

Camilo José Vergara, «Prospect Avenue, Bronx», 2015

Camilo José Vergara, «Prospect Avenue, Bronx», 2015

«La prima volta che facciamo sesso siamo tutti e due completamente vestiti, seduti alle nostre scrivanie durante l’orario di lavoro, immersi nella luce azzurra del computer. Lui è uptown a lavorare a una nuova serie di microfiches e io downtown a correggere le bozze del nuovo romanzo che ha per protagonista il detective Labrador». Così, con una scena di sesso virtuale e a distanza, si apre Chiaroscuro (traduzione molto efficace di Stella Sacchini e Ilaria Piperno, Feltrinelli, pp. 240, € 17,00) romanzo di esordio di Raven Leilani, trentenne afroamericana nata nel Bronx e fresca di studi alla New York University,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi