closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

Privacy violata, Facebook ci ricasca

Un altro scandalo. Accesso ai dati di milioni di utenti girato ai produttori di smartphone senza consenso. Il New York Times accusa

Il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg

Il fondatore di Facebook Mark Zuckerberg

Un articolo del New York Times rimette Facebook esattamente dove non vorrebbe stare, sul banco degli imputati che non rispettano la privacy dei loro utenti. Secondo il quotidiano newyorchese Facebook avrebbe firmato accordi con almeno 60 case produttrici di smartphone, tablet e altri dispositivi elettronici, tra cui Apple, Amazon, BlackBerry, Samsung, per consentire loro di accedere ai dati personali di milioni di utenti come a quelli dei loro amici, senza aver ricevuto da loro nessun consenso esplicito. FACEBOOK OVVIAMENTE NEGA; Ime Archibong, la dirigente che si occupa delle partnership dell’azienda di Palo Alto, ha divulgato un comunicato dove afferma che...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.