closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Podemos ritrova l’unità, per ora

Spagna. Pronta la nuova segreteria, raggiunto un accordo tra il segretario Iglesias e lo sfidante Errejon, niente tweet e niente dichiarazioni alla stampa. Il partito ritorna alla sua vocazione originaria: conquista del consenso-conquista del governo

L'abbraccio tra Inigo Errejon e Pablo Iglesias

L'abbraccio tra Inigo Errejon e Pablo Iglesias

Il congresso di Podemos è finito il 12 febbraio, ma il vero finale era atteso per domenica scorsa, data della prima riunione del Consiglio cittadino statale (il “parlamentino” interno eletto dal congresso). La corrente di Iglesias, al congresso, aveva ottenuto il 50% dei voti alla propria lista e il 60% dei posti nel Consiglio, quella di Errejon il 33% dei voti e il 37% dei posti, quella anticapitalista il 13% dei voti e il 3% dei posti. Il nuovo Consiglio è quindi composto da 37 componenti «pablisti», 23 «errejonisti», 2 anticapitalisti, i 15 segretari regionali (in maggioranza vicini a Iglesias)...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.