closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

Non sarà facile unificare l’Ucraina a colpi di mortaio

Guerra civile e letteratura. Tolstoj, Babel, Gogol, Sebastopoli, Odessa, Pietroburgo.. 3 scrittori per capire 3 città

Dopo la strage di Odessa

Dopo la strage di Odessa

All’inizio è stata Kiev. Dieci anni esatti dopo la rivoluzione arancione del 2004, l’attenzione mediatica si è concentrata fin da subito sulla Majdan (piazza in ucraino), termine con cui si è intesa tutta la parabola delle proteste sviluppatesi in Ucraina, fino all’attuale guerra civile in corso. Poco dopo il mancato accordo di associazione con l’Unione europea deciso da Yanukovich, migliaia di persone cominciarono a popolare le strade di Kiev, chiedendo più di ogni altra cosa la fine della corruzione nelle fila del governo e la correzione della scelta politico-economica effettuata dal presidente, finanziato da oligarchi e verso il quale neppure...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi