closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Internazionale

«No è no», Chabut in lotta contro la megaminiera

Argentina. A guidare l'assalto è ora un'altra impresa canadese, la Pan American Silver Corp, decisa a ottenere il via libera al Proyecto Navidad nel nord di Chubut, dove si trova il secondo giacimento di argento e piombo più grande pianeta

Le proteste a Chabut

Le proteste a Chabut

È da 18 anni che la popolazione della provincia argentina di Chubut sta dicendo no all'estrattivismo minerario, scongiurando, lotta dopo lotta, ogni colpo di mano da parte della classe politica. «No è no», è diventato il suo slogan. Eppure il governatore Mariano Arcioni, come chi l'ha preceduto, da quell'orecchio non ci vuole sentire, riproponendo ogni volta da capo il progetto di sfruttamento minerario a cielo aperto nella regione. A far esplodere nuovamente la protesta, che va avanti dal 7 maggio, è stata la decisione del Parlamento di Chubut di respingere, senza nemmeno prendersi la briga di discuterlo, il progetto di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.