closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Momentum magico per Corbyn. La sua leadership verso il bis

Regno unito. Si apre oggi a Liverpool il congresso annuale del Labour. Blindato a sinistra. I tentativi di sgambetto dei deputati blairiani sono falliti. E il rivale Owen Smith ha scarse chance di batterlo

Jeremy Corbin

Jeremy Corbin

Il congresso annuale del Partito laburista, che si apre oggi a Liverpool, dovrebbe confermare quello che ci si aspetta ormai da mesi: il secondo avvento di Jeremy Corbyn, il leader eletto a furor d’iscritti e clamorosamente sfiduciato da una consistente fetta di deputati subito dopo la deflagrazione Brexit. Le aspettative sono che rivinca la leadership almeno con lo stesso margine di un anno fa. Per il suo rivale, l’ex-Pr della Pfizer Owen Smith, esponente parvenu della cosiddetta «soft-left» gettato nella mischia dal largo fronte costituitosi tra i tecnocrati centristi contro il segretario dopo il ritiro della candidatura di Angela Eagle,...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi