closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Europa

Madrid, l’odio di Vox irrompe nel parlamento regionale

Spagna. Scandalo per il discorso razzista nel giorno dell’insediamento della presidente della Comunità

La nuova portavoce di Unidas Podemos

La nuova portavoce di Unidas Podemos

Alta tensione ieri nel parlamentino della Comunità Autónoma di Madrid, dove avveniva il dibattito per l’insediamento della nuova giunta regionale a un mese e mezzo dalle elezioni del 4 maggio. La portavoce del partito di ultradestra Vox, Rocío Monasterio, i cui voti erano indispensabili per la rielezione della presidente uscente Isabel Díaz Ayuso (Partido Popular), ha pronunciato un discorso che il quotidiano El País, insieme al giornale digitale El Diario, definiscono «il piú estremista mai pronunciato nell’Assemblea regionale madrilena». L’INTERVENTO, segnato da contenuti xenofobi e razzisti, è culminato con un duro attacco al consigliere di origini senegalesi Serigne Mbayé, di...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.