closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Alias

La Spagna e noi, ottant’anni dopo

Anniversari. L'anniversario del bombardamento di Barcellona potrebbe essere l'accasione per tentare un'opera di divulgazione sulle politiche imperaliste italiane nel '900

A luglio si ricorderanno gli ottant’anni dallo scoppio della Guerra civile spagnola (17-18 luglio 1936). Nonostante sia uno degli eventi più indagati dalla storiografia contemporanea, anche italiana, rimangono insoluti alcuni nodi politici che dal quel conflitto generarono per il nostro paese. La mancata resa dei conti con quell’evento, che vide gli italiani due volte protagonisti, fa parte del nostro rimosso storico. Parafrasando Elio Apih, la Spagna fa parte del nostro passato che non passa, sineddoche della mancata costruzione di una coscienza nazionale sui nostri crimini di guerra. Incagliati nel mito dell’italiano costruttore di ospedali e dispensatore di pace, fatichiamo a...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.