closefacebookgpluslinkedinmailphotosearchsharetwitterwhatsapp
Italia

La soddisfazione dei familiari delle vittime di Brusca

Giustizia. Dopo il no della Cassazione alla richiesta dei domiciliari

Il boss Giovanni Brusca

Il boss Giovanni Brusca

Potrà continuare a vedere il figlio e a beneficiare dei permessi per uscire dal penitenziario ma non sconterà il residuo di pena a casa. Giovanni Brusca, l’ex capomafia di San Giuseppe Jato che innescò la strage di Capaci e sciolse nell’acido il piccolo Giuseppe Di Matteo rimane in carcere. Niente detenzione ai domiciliari: la prima sezione penale della Cassazione ha respinto la richiesta dei legali del collaboratore di giustizia. Un pronunciamento molto atteso, soprattutto dai familiari delle vittime di mafia che avevano manifestato sdegno per l’ipotesi che ‘u verru’ (il maiale), come era soprannominato dentro Cosa nostra, potesse trascorrere gli...

Per continuare a leggere,
crea un account gratuito

Registrati

Hai già un account? Accedi

Benvenuto su ilmanifesto.it

Uso di alcuni dati personali

I cookie sono piccoli file di testo che vengono memorizzati durante la visita del sito. Hanno diverse finalità:

Icona ingranaggi
Cookie tecnici

ilmanifesto.it usa solo cookie anonimi e necessari al buon funzionamento del sito. Non raccolgono dati personali e sono indispensabili per la navigazione o i nostri servizi.

Icona grafico
Cookie statistici

ilmanifesto.it non profila gli utenti per il remarketing o per scopi pubblicitari. Usiamo cookie statistici che servono per analizzare grandi gruppi di dati aggregati.

Icona binocolo
NON ospitiamo cookie pubblicitari o di profilazione.

Non vendiamo i tuoi dati e li proteggiamo. Potremmo però essere intermediari tecnici di alcuni contenuti incorporati da terze parti (ad es. video, podcast, post o tweet, pagamenti via Stripe). Consulta le privacy policy delle terze parti raccolte sul sito.

Se chiudi questo banner acconsenti ai cookie.